La regione Campania e il matrimonio con la FG Pictures

 La società di produzione cinematografica FG Pictures, dopo aver ottenuto un grande successo alla XX Edizione del Napoli Film festival, con la proiezione delle due opere, il documentario “Mediterranean diet example to the world“, diretto da Francesco Gagliardi, con Franco Nero attore protagonista, e la commedia “Mò Vi Mento – Lira di Achille” per la regia di Stefania Capobianco e Francesco Gagliardi,  continuerà il suo cammino fino all’uscita della commedia prevista quest’inverno su tutto il  territorio nazionale.  Le due opere che la società di produzione di Roma ha realizzato, sposano una valorizzazione del territorio campano degna di nota. Determinante, in proposito, è stata la forte presenza campana alla proiezione del 25 Settembre 2018, al Cinema Hart di Napoli. Il documentario “Mediterranean diet example to the world” prodotto da Stefania Capobianco della FG Pictures, in collaborazione con Rai Cinema, e diretto da Francesco Gagliardi, dopo aver concorso per il David di Donatello, essere stato proiettato nella sede dell’Unesco a Parigi ed inserito nella Digital Video Library della 75ªMostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, è tornato in Campania, alla XX edizione del Napoli film festival, diretta da Mario Violini,  di fronte agli occhi delle autorità dei paesi che hanno prestato la loro naturale bellezza alla realizzazione del documentario. Il sindaco di Capaccio Paestum, Francesco Palumbo, insieme al sindaco di Giungano Giuseppe Orlotti e al vicesindaco di Giungano Francesco Russomando, hanno dedicato una targa di riconoscimento al regista Francesco Gagliardi e alla produttrice Stefania Capobianco per il lavoro svolto, che sta ottenendo un prevedibile e sonoro successo. Grazie al largo bacino di utenza a cui l’opera è predisposta, il Cilento ha la possibilità di esibirsi parallelamente con le sue peculiarità paesaggistiche e con il talento tecnico e artistico coinvolto,  rendono  “Mediterranean diet example to the world ” un prodotto molto richiesto e la Regione Campania protagonista di un’opera dal grande valore artistico e  culturale. 
Vai all'archivio