“Premio Letterario 2019” e “Riconoscimento speciale per meriti cinematografici” Francesco Gagliardi, Stefania Capobianco

Venerdì 14 giugno 2019 alle ore 10:30, presso il Consiglio regionale del Lazio a Roma nella prestigiosa “Sala Mechelli”, alla presenza del Vice Presidente del Consiglio regionale, On. Giuseppe Emanuele Cangemi, il Comitato dell’Ordine del Gran Premio Internazionale di Venezia del Leone d’oro, composto dal Sen. Dott. Mario Baccini, dal Dott. Sileno Candelaresi, dall’Avv. Carmelo Monaco, dal Comm. Walter Arbib e dall’Avv. Leopoldo Lombardi, ha premiato personaggi illustri dello spettacolo e dell’imprenditoria. Dal 1947 infatti, il Gran Premio Internazionale di Venezia del Leone d’oro premia le arti in genere e l’imprenditoria che hanno contribuito alla crescita del nostro paese. Tra i premiati, il regista cinematografico e scrittore originario di Pertosa (SA) Francesco Gagliardi, a cui è stato consegnato il prestigioso Cavallo della Rai quale “Premio Letterario 2019” in collaborazione con Tv Numeri Uno e Rai Eri, per aver scritto il libro “Mò Vi Mento – Lira di Achille”, edito da Armando Curcio Editore tratto dall’omonimo film. Gagliardi si è distinto da subito nel mondo del cinema, realizzando opere di grande valore artistico e culturale come il documentario Mediterranean diet example to the world, con Franco Nero attore protagonista, realizzato in collaborazione con RAI Cinema e proiettato presso la sede centrale dell’UNESCO a Parigi e come il film Mò Vi Mento – Lira di Achille che ha diretto insieme a Stefania Capobianco e con cui ha vinto come “Miglior Film” della sezione ufficiale lungometraggi al 72° Festival Internazionale del Cinema di Salerno. Questo brillante percorso ha valso al regista Francesco Gagliardi e alla regista Stefania Capobianco, lo stesso giorno sempre nella sede del Consiglio regionale del Lazio, un ulteriore premio: la prestigiosa pergamena “Riconoscimento speciale per meriti cinematografici”. Presenti alla cerimonia personaggi illustri come anche il Direttore de La Nazione Francesco Carrassi, il coreografo Garrison, l’attore Pino Insegno, l’attrice Alessia Navarro e l’attrice Morena Gentile.
Vai all'archivio